soldatini in miniatura

soldatini in miniatura

Cerca nel blog

domenica 30 dicembre 2012

Marine e Marinai... la Francia del '600

I marinai della marina francese dell'epoca non avevano una divisa vera e propria...la ragione è presto spiegata erano tutti gente di mare e si passavano il mestiere di padre in figlio ...così come gli abiti più adatti.
A partire dal 1670 vennero organizzati i distretti di arruolamento , i marinai venivano così ingaggiati solamente per il tempo necessario delle campagne militari e prendevano servizio così come si presentavano agli ufficiali reclutatori.
Una ordinanza del 1689 stabilisce le armi portate: picca, alabarda, partigiana, sciabola ed ascia.
Il figurino rappresentato mostra una "tenuta da città" in quanto nel servizio a bordo i marinai non portavano scarpe e svolgevano le proprie mansioni in maniche di camicia...




Granatiere di marina nella probabile uniforme portata in occasione del viaggio di Luigi XIV a Dunkerque nel 1676, l'unica cosa certa sono i colori del giustacorpo e del tocco 




(Tavole di Goichon 1937)

martedì 25 dicembre 2012

BUONE FESTE

Il blog ha avuto una battuta di arresto a causa di un guasto tecnico, riprenderò al più presto con nuove tavole.
Vi auguro buone feste  e Vi saluto con due tavole dedicate al Principe Poniatowski  ricordando che il  2013 sarà il 250° anniversario  dalla nascita ed il 200° dalla morte.

(dipinto di  Wojciech Kossak)




(cartolina edita da Karabela da una tavola di Ryszard Morawski) 


domenica 25 novembre 2012

mercoledì 21 novembre 2012

La pittura di Eugene Leliepvre, 4


Anche oggi vi propongo tre tavole del Maestro Leliepvre.

Un lanciere del 3° reggimento


L'Imperatore


lanciere del 2° reggimento


domenica 4 novembre 2012

UNA BELLA INIZIATIVA, http://www.p4l.it

Come lo scorso anno l'amico Giovanni presenta una lodevole iniziativa ; una raccolta fondi da destinare in beneficenza attraverso la vendita di un soldatino esclusivo.



Si tratta di un fante italiano in uniforme da campagna con casco coloniale del 1885.

Questa la versione dipinta da Stefano Lancioni   http://lanciomodels.blogspot.it/
I fondi verranno destinati ad aiutare l'associazione "POTENTIALMENTE" nel sostenere i minori, ospiti delle case famiglia nei loro percorsi formativi e professionali, favorendone lo sviluppo di attitudini e competenze. 

 Per saperne di più

lunedì 22 ottobre 2012

La Guardia Imperiale secondo Marbot, 3

GENIO

Il corpo del genio venne creato, in seno alla Guardia Imperiale, nel 1810 con compiti di servizio anti incendio nel palazzo imperiale.
Inizialmente formato da una sola compagnia il corpo crebbe fino a raggiungere la consistenza di un battaglione nel 1814


GRANATIERI A CAVALLO
Undique terror, undique lethum
era il motto del reggimento, elite della cavalleria.
Tromba e Colonnello  in gran tenuta, 1804


STATO MAGGIORE
All'inizio lo stato maggiore della guardia era formato da 4 Colonnelli-generali comandanti:
Corpo dei granatieri a piedi il Maresciallo Davout
Corpo dei cacciatori a piedi il Maresciallo Soult
Corpo dell'artiglieria e della marina il Maresciallo Mortier
e per il Corpo della cavalleria il Maresciallo Bessières.
di un ispettore, d'un commisario e di dodici aiutanti di campo.
Nel 1806 furono aggiunti altri dodici aiutanti di campo.
Nel 1811 sono aggiunti quattro aiutanti generali , con il grado di generali di brigata, per  la giovane guardia
Capitano aggiunto allo stato maggiore, Aiutante di campo, Ufficiale d'ordinanza 1809


CACCIATORI A CAVALLO
Il reggimento è costituito in larga parte dalle "guide" che hanno accompagnato Bonaparte nelle campagne d'Italia ed Egitto
Ufficiale porta stendardo e maresciallo,  1804


giovedì 11 ottobre 2012

La Guardia Imperiale secondo Marbot, 2

Gendarmeria d'elite
Istituita nel 1802 la Gendarmeria d'Elite era unicamente al servizio del primo Console, nel 1804 farà ufficialmente parte della Guardia Imperiale.

Tromba e timbaliere 1804


3° reggimento granatieri a piedi

Dopo l'abdicazione del Re d'Olanda , Luigi Napoleone nel giugno del 1810 , il reggimento dei granatieri della sua guardia fu adottato dall'Imperatore ed incorporato nella sua guardia nel 1811.
Il reggimento partecipò alla campagna di Russia e fu sciolto nel 1813.

Tamburi, tamburo maggiore e musici 1810


Gendarmeria

Per poter accedere al corpo gli uomini non dovevano essere alti non meno di 176 cm ed aver raggiunto il grado di sotto ufficiale.
Erano incaricati della sorveglianza personale dell'Imperatore

Gendarmi a piedi in piccola e grande tenuta -gendarmi a cavallo piccola e grande tenuta
1806


Guardia nazionale

I "tiragliatori -granatieri" e "tiragliatori -cacciatori" creati nel 1809 sono i primi elementi della Giovane Guardia. Nel 1811 prenderanno il nome rispettivamente di "Tiragliatori" e di "Volteggiatori"
Il 1° gennaio 1810 l'Imperatore  accorda la creazione all'interno del corpo dei Cacciatori a piedi di un reggimento della Guardia Nazionale che, nel 1813, diventerà il 7° Volteggiatori

Tirailleur grenadier e tirailleur Chasseur
1809


venerdì 5 ottobre 2012

La Guardia Imperiale secondo Marbot

Purtroppo, o meglio per fortuna, le tavole in mio possesso sono molto ampie e non è stato possibile scansionarle nella loro interezza risultano quindi amputate di alcune parti...

La Guardia d'Onore nel 1813

La Guardia d'Onore fu creata il 3 aprile 1813.
Era strutturata su 4 reggimenti di volontari con una età compresa tra i 19 ed i 30 anni equipaggiati a proprie spese. La Guardia d'onore non faceva parte della guardia imperiale , ma fù utilizzata come cavalleria.

1° reggimento, guardia in gran tenuta - 4° reggimento ufficiale in tenuta da campagna


I° reggimento lancieri polacchi 1807

Nel dicembre del 1806  a Varsavia è formata una guardia d'onore per la scorta di Napoleone, l'anno seguente l'imperatore decide la formazione di un reggimento di cavalleria polacca da aggregare alla Guardia.
Nel 1809 prenderanno il nome di Chevau-Lègers Lanciers Polonais


Artiglieria a piedi 1808

La nascita dell'artiglieria in seno alla guardia imperiale avviene nel 1808 dapprima strutturata su tre compagnie per giungere alla formazione di un reggimento nel 1812 e due nel 1813 con la disponibilità di 198 pezzi


Dragoni 1806

Creati nel 1806 ed organizzati come i granatieri a cavallo sono conosciuti come dragoni dell'imperatrice

Dragoni in uniforme da parata 1806


(Tavole Marbot)

sabato 29 settembre 2012

La pittura di Eugene Leliepvre

Ufficiale dell'artiglieria a cavallo


Ufficiale squadrone dei mamelucchi


Ufficiale e tromba del 5° reggimento dei cavalleggeri/lancieri


martedì 11 settembre 2012

La I Guerra Mondiale - Francia - 2° parte

Oggi Vi propongo alcuni disegni realizzati da Jean Droit  (1884-1961) realizzati  durante il periodo passato sotto le armi con il grado di Tenente del 226° reggimento fanteria facente parte, assieme al 269 reg. fanteria ed al 42° cacciatori, alla 139° Brigata di Fanteria.
Il reggimento fu costituito nel 1914; combatté in Lorena 1914 - Artois nel settembre del 1915 - Verdun 1916 - Oise  , nell'Alsazia del Nord nel 1917 - Piccardie e Belgio nel 1918
Il reggimento ebbe 3 citazioni nell'ordine del giorno e nel Natale del  1914 fu protagonista di scambi di biglietti d'auguri e sigarette con i soldati Bavaresi.
L'episodio è ben narrato  nel film Joyeuz Noel del 2005  scritto e diretto da Christian Carion , film di cui vi invito alla visione.
Numerose testimonianze di questi momenti di fraternizzazione li potete trovare qui http://www.chtimiste.com/regiments/fraternisationscarnets.htm

Le Fusilier - Mitrailleur



Le Voltigeur


Le Cannonier de 37


Le Mitrailleur


domenica 9 settembre 2012

La I Guerra Mondiale - Francia


Oggi Vi propongo alcuni acquarelli realizzati nel 1915/1916 sul fronte francese.

F. Flameng, dicembre 1915
"Trincee nel villaggio di Souchez"


A. Magaire (?), novembre 1915
"la Chiesa di Ablain Saint Nazaire"


F. Flameng , ottobre 1916
"Batterie da 400"


F. Flameng, ottobre 1916
"Posto di comando a Sud de la Somme"


F. Flameng, novembre 1916
"Accantonamenti nella Chiesa d'Herbeville"


venerdì 31 agosto 2012

La Guerra Peninsulare 1808 - 1814 nelle tavole di Gerry Embleton, 8° parte


GRAN BRETAGNA
Caporale, 57° reggimento fanteria 1811


42° reggimento Highlanders 1811

I famosi Black Watch


Il Tenente-Generale William Beresford 1811

Sergente, 7° reggimento fanteria (Royal Fusiliers) 1811


Porta insegna del 3° reggimento di fanteria ( The Buffs) 1811


giovedì 23 agosto 2012

La Guerra Peninsulare 1808 - 1814 nelle tavole di Gerry Embleton, 7° parte


FRANCIA
Tenente artiglieria a piedi 1811



PORTOGALLO
Artigliere, 2° reggimento artiglieria a piedi 1811 - 1814


GRANDUCATO DI BERG

Lanciere 1811




FRANCIA
Ufficiale 54° reggimento di linea 1811


Granatiere fanteria di linea 1811


Sergente 2° port'aquila, 8° reggimento fanteria di linea 1811