soldatini in miniatura

soldatini in miniatura

Cerca nel blog

lunedì 22 ottobre 2012

La Guardia Imperiale secondo Marbot, 3

GENIO

Il corpo del genio venne creato, in seno alla Guardia Imperiale, nel 1810 con compiti di servizio anti incendio nel palazzo imperiale.
Inizialmente formato da una sola compagnia il corpo crebbe fino a raggiungere la consistenza di un battaglione nel 1814


GRANATIERI A CAVALLO
Undique terror, undique lethum
era il motto del reggimento, elite della cavalleria.
Tromba e Colonnello  in gran tenuta, 1804


STATO MAGGIORE
All'inizio lo stato maggiore della guardia era formato da 4 Colonnelli-generali comandanti:
Corpo dei granatieri a piedi il Maresciallo Davout
Corpo dei cacciatori a piedi il Maresciallo Soult
Corpo dell'artiglieria e della marina il Maresciallo Mortier
e per il Corpo della cavalleria il Maresciallo Bessières.
di un ispettore, d'un commisario e di dodici aiutanti di campo.
Nel 1806 furono aggiunti altri dodici aiutanti di campo.
Nel 1811 sono aggiunti quattro aiutanti generali , con il grado di generali di brigata, per  la giovane guardia
Capitano aggiunto allo stato maggiore, Aiutante di campo, Ufficiale d'ordinanza 1809


CACCIATORI A CAVALLO
Il reggimento è costituito in larga parte dalle "guide" che hanno accompagnato Bonaparte nelle campagne d'Italia ed Egitto
Ufficiale porta stendardo e maresciallo,  1804


giovedì 11 ottobre 2012

La Guardia Imperiale secondo Marbot, 2

Gendarmeria d'elite
Istituita nel 1802 la Gendarmeria d'Elite era unicamente al servizio del primo Console, nel 1804 farà ufficialmente parte della Guardia Imperiale.

Tromba e timbaliere 1804


3° reggimento granatieri a piedi

Dopo l'abdicazione del Re d'Olanda , Luigi Napoleone nel giugno del 1810 , il reggimento dei granatieri della sua guardia fu adottato dall'Imperatore ed incorporato nella sua guardia nel 1811.
Il reggimento partecipò alla campagna di Russia e fu sciolto nel 1813.

Tamburi, tamburo maggiore e musici 1810


Gendarmeria

Per poter accedere al corpo gli uomini non dovevano essere alti non meno di 176 cm ed aver raggiunto il grado di sotto ufficiale.
Erano incaricati della sorveglianza personale dell'Imperatore

Gendarmi a piedi in piccola e grande tenuta -gendarmi a cavallo piccola e grande tenuta
1806


Guardia nazionale

I "tiragliatori -granatieri" e "tiragliatori -cacciatori" creati nel 1809 sono i primi elementi della Giovane Guardia. Nel 1811 prenderanno il nome rispettivamente di "Tiragliatori" e di "Volteggiatori"
Il 1° gennaio 1810 l'Imperatore  accorda la creazione all'interno del corpo dei Cacciatori a piedi di un reggimento della Guardia Nazionale che, nel 1813, diventerà il 7° Volteggiatori

Tirailleur grenadier e tirailleur Chasseur
1809


venerdì 5 ottobre 2012

La Guardia Imperiale secondo Marbot

Purtroppo, o meglio per fortuna, le tavole in mio possesso sono molto ampie e non è stato possibile scansionarle nella loro interezza risultano quindi amputate di alcune parti...

La Guardia d'Onore nel 1813

La Guardia d'Onore fu creata il 3 aprile 1813.
Era strutturata su 4 reggimenti di volontari con una età compresa tra i 19 ed i 30 anni equipaggiati a proprie spese. La Guardia d'onore non faceva parte della guardia imperiale , ma fù utilizzata come cavalleria.

1° reggimento, guardia in gran tenuta - 4° reggimento ufficiale in tenuta da campagna


I° reggimento lancieri polacchi 1807

Nel dicembre del 1806  a Varsavia è formata una guardia d'onore per la scorta di Napoleone, l'anno seguente l'imperatore decide la formazione di un reggimento di cavalleria polacca da aggregare alla Guardia.
Nel 1809 prenderanno il nome di Chevau-Lègers Lanciers Polonais


Artiglieria a piedi 1808

La nascita dell'artiglieria in seno alla guardia imperiale avviene nel 1808 dapprima strutturata su tre compagnie per giungere alla formazione di un reggimento nel 1812 e due nel 1813 con la disponibilità di 198 pezzi


Dragoni 1806

Creati nel 1806 ed organizzati come i granatieri a cavallo sono conosciuti come dragoni dell'imperatrice

Dragoni in uniforme da parata 1806


(Tavole Marbot)