soldatini in miniatura

soldatini in miniatura

Cerca nel blog

martedì 31 gennaio 2012

La rivolta irlandese del 1798 3° parte

Gli insorti non avevano una divisa vera e propria, ma usavano per lo più abiti civili in molti casi però veniva usata una fascia bianca o verde sul cappello portante la scritta " Liberty and Equality" oppure "Erin go Braugh". Anche l'armamento era molto variegato, dai fucili da caccia  alle picche spade di vari modelli e pistole  oltre alle armi catturate.




La bandiera della Wexford Bridge.
Le lettere possono significare "Murder Without Sin" oppure secondo altre fonti "Marksmen, Wexford,Shelmalier"


Altri modelli di bandiera portano le lettere iniziali dei leader della brigata o le lettere "IU" per Irlanda Unita

Molte contee avevano adottato modelli simili al seguente con la raffigurazione di un'arpa, mentre alla battaglia di Arklow  (9 giugno 1798) Padre Murphy fece sventolare il modello con la croce. Il prete venne ucciso nello scontro mentre a cavallo e pistole in pugno si lanciò contro le postazioni nemiche
Altre bandiere portavano il disegno ricamato di un sole nascente oro, sempre su fondo verde

(tavole di F.G.Thompson)

lunedì 30 gennaio 2012

La rivolta irlandese del 1798 ,2° parte I leader

leader della contea di Wexford
                                                                                                

Henry Joy McCrachen, nasce a Belfast nel 1767 in  una famiglia di agiati industriali , sin da giovanissimo si interessa alla politica ed alla storia irlandese, per la sua attività politica viene arrestato nel 1796 e l'anno seguente  rilasciato per motivi di salute. In seguito allo scoppio della ribellione  nel giugno del 1798 viene eletto generale e incomincia a progettare azioni militari.
Riunito un gruppo di rivoltosi tenta un attacco ad Antrim, ma viene sconfitto. Nel corso della fuga è riconosciuto. Arrestato è condannato a morte dalla corte marziale, la sentenza verrà eseguita per impiccagione il 17 luglio 1798  



(tavole di F.G.Thompson)


domenica 29 gennaio 2012

La rivolta irlandese del 1798 1° parte



La rivolta Irlandese fu una ribellione contro il dominio inglese nel Regno D'Irlanda.
La rivolta prese spunto dalle rivoluzioni francese e americana e venne guidata dalla Society Of United Irishmen fondata nel 1791.
Tra i principali obiettivi del gruppo vi era l'emancipazione politica dei cattolici, la fine del dominio dei latifondisti, e la totale indipendenza dell'Irlanda.A partire dal 1793 e con lo scoppio del conflitto con la Francia rivoluzionaria, la Society of United Irishmen iniziò a propendere sempre più per l'insurrezione armata, cercando l'appoggio dai francesi, francesi che accolsero la richiesta inviando una spedizione di 15.000 soldati regolari nel 1796... tuttavia lo sbarco non avvenne per le avverse condizioni meteorologiche e la flotta di 43 navi fece ritorno sul suolo francese...
Legione irlandese 1796
tavole di Glenn thompson




















giovedì 26 gennaio 2012

Francobolli

... ma la Repubblica togolese non è la sola ad aver dedicato una serie di francobolli agli eserciti europei.



Questi sono della Repubblica della Guinea Equatoriale





Cuba, in occasione del quarantennale del locale museo napoleonico, nel 2001 stampò questa serie




FRANCOBOLLI


Capita a volte di trovare della documentazione nei posti più inimmaginabili...
ad esempio alla posta

La serie dedicata ad alcuni figurini dalla Repubblica Togolese nel 1997

ovviamente non bisogna prendere per oro colato le tavole riprodotte

Ussaro  reggimento Belling



Ufficiale corazzieri


Ufficiale reggimento Von Normann Prussia


Cacciatore


Cacciatore Battaglione volontari Francia


Moschettiere


Milizia compagnia di Berlino


mercoledì 25 gennaio 2012